Casella di testo: 	
	All’ora di pranzo (ossia quando anche i piloti più assatanati sono stati presi dai morsi della fame), in prossimità del gazebo dell’HAG, si sono ritrovati in ordine rigorosamente casuale:
	- Alessandro Messina (reduce dall’aver parcheggiato il suo motoaliante in uno dei pochi spazi liberi rimasti), autore del racconto: “Dante” e membro dell’HAG (praticamente volava in casa).
	- il giovanissimo Luca Bollentini (nonostante la moglie spergiurasse che il consorte fosse maggiorenne siamo rimasti col dubbio che lo sia davvero) con il 

suo testo dal marcato sapore storico: “Un sogno senza tempo”. Di sicuro è un autore che crescerà … e non solo in termini squisitamente letterari.
	- Vito Grisoni che, “iniziato” al premio letterario e al Flyparty  dal cognato Claudio Cavolla, ha presentato il toccante racconto: “Il volo dell’Angelo” ottenendo, per inciso, un Casella di testo: foto regalate da Clara Bartolini 
Casella di testo: Continua ...